• Corp Network
 

GOEL ospita a Milano il 6° Festival dei Beni Confiscati alle mafie

GOEL ospita a Milano il 6° Festival dei Beni Confiscati alle mafie

Rigenerare luoghi: sabato 14 Aprile dalle ore 18.30 GOEL – Gruppo Cooperativo ha ospitato la presentazione del thriller Follia Maggiore di Alessandro Robecchi, editorialista e voce storica di Radio Popolare. L’evento si è inserito nell’ambito del 6° Festival dei Beni Confiscati alle mafie, promosso dal Comune di Milano: una manifestazione, sotto la direzione artistica di Barbara Sorrentino, nata per sensibilizzare la cittadinanza sull’azione di contrasto alla criminalità organizzata a Milano e in Lombardia.

Sono passati 57 anni dalla denuncia di Leonardo Sciascia sullo spostamento a nord della “linea della palma”, ovvero del clima favorevole a criminalità e corruzione. Decenni in cui il legame tra potere clientelare ed economia illegale si è stretto sempre di più: una melassa che non è difficile notare, scostando appena il velo delle convenzioni. Di questa melassa e delle alternative possibili si è discusso in viale Montesanto 10, sede del bene confiscato che GOEL – Gruppo Cooperativo ha ricevuto dal Comune di Milano dal 2010.

GOEL, con la sua comunità di imprese e persone che operano per il riscatto ed il cambiamento, ha ridato infatti nuova vita al bene milanese facendone un luogo di promozione del lavoro delle donne calabresi che operano in cooperativa per il marchio CANGIARI, ovvero cambiare in dialetto calabrese, primo brand di moda eco-etica in Italia che unisce la ricerca sui filati biologici al recupero dell’antica tradizione della tessitura a mano di origine greco-bizantina. Dagli intrecci criminali alle trame di bellezza: una buona pratica di gestione raccontata durante il Festival con un documentario firmato da Mimmo Lombezzi.

Altre news

25 Set 2018
YAMAMAY lancia la linea OLIVA by GOEL Bio Cosmethical
Yamamay si schiera ancora una volta dalla parte della legalità e della sostenibilità ambientale, e lancia un nuovo progetto in collaborazione con i laboratori di cosmesi biologica di GOEL Bio Cosmethical. Nella linea Bath & Body Yamamay i nostri clienti troveranno i prodotti...
14 Ago 2018
La solidarietà di GOEL alla Fattoria Di Vaira - EcorNaturaSì
GOEL – Gruppo Cooperativo condanna il grave furto di ben quattro trattori subito dalla Fattoria Di Vaira di Petacciato (CB) nella notte tra domenica e lunedì ed esprime solidarietà all’azienda agricola e al  Gruppo EcorNaturaSì tra i principali gestori dell’azienda. Il Gruppo Ecor-Naturasì è socio sovventore di GOEL Bio ed ha supportato lo sviluppo...
29 Giu 2018
Giornata del Rifugiato: "Il Piccolo Principe" tra i bambini di Monasterace
“Ecco il mio segreto, è molto semplice: non si vede bene che con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”: è ispirata alla poetica del Il Piccolo Principe la Giornata del Rifugiato promossa sabato 7 luglio dal Comune di Monasterace insieme a GOEL – Gruppo Cooperativo e ABCoop – Cooperativa Sociale, in collaborazione con la parrocchi...
26 Giu 2018
A GOEL - Gruppo Cooperativo il premio "Giorgio Ambrosoli" 2018
“Per l’esercizio della sua attività professionale all’insegna dei principi di integrità, responsabilità e professionalità, nel rispetto e tutela dello stato di diritto in condizioni di particolare avversità”: con questa motivazione è stato conferito a GOEL – Gruppo Cooperativo il prestigioso premio Giorgio Ambrosoli 2018. Il riconoscimento...
06 Giu 2018
La solidarietà di GOEL - Gruppo Cooperativo alla cooperativa Valle del Marro
GOEL - Gruppo Cooperativo è vicino alla cooperativa Valle del Marro,ripetutamente sabotata con atti vigliacchi e criminali. L'ultimo in ordine di tempo questa settimana con un furto delle piante di kiwi. Una escalation intimidatoria sulla quale ci auguriamo si faccia presto luce e che, certamente,...
23 Mag 2018
GOEL esprime solidarietà all'Amministrazione Comunale di Caulonia
GOEL - Gruppo Cooperativo condanna i vili messaggi intimidatori perpetrati ai danni del Sindaco e dell'Amministrazione comunale di Caulonia. GOEL confida nella giustizia perché si faccia presto luce sulla vicenda e si tuteli la serena gestione della cosa pubblica, invitando il Sindaco e l'Amministrazione a ...